Romania, Beltrame: riprende la produzione di tondo

venerdì, 24 giugno 2022 15:20:30 (GMT+3)   |   Istanbul
       

AFV Beltrame, uno dei maggiori produttori di laminati mercantili e acciai speciali in Europa, ha avviato il processo di selezione del personale, ammodernamento e produzione di tondo con il marchio Donalam, dopo l'acquisizione di COS Târgoviște a marzo di quest'anno. Con il riavvio dell'attività di produzione in due stabilimenti - a Calarasi e Târgoviște - la Romania avrà ancora una volta il proprio fornitore nazionale di tondo dopo anni di sole importazioni. La visione di Beltrame è quella di trasformare la vecchia acciaieria in una struttura europea moderna e competitiva: l'azienda prevede di investire circa 100 milioni di euro nei prossimi cinque anni e di modernizzare l'80% delle attrezzature.

Nella prima fase del progetto descritta nel comunicato ufficiale di Beltrame, gli stabilimenti Donalam produrranno circa 10.000 tonnellate di tondo al mese e nel 2023 la produzione aumenterà a 30.000 tonnellate al mese, circa 300.000 tonnellate all'anno. Con il completamento dell'impianto di tondo e vergella a Târgoviște, previsto per il 2024, sarà in grado di fornire circa 700.000-800.000 tonnellate di acciai lunghi all'anno. Di conseguenza, anche nelle fasi iniziali, la produzione nazionale rumena di tondo sarà in grado di coprire circa la metà del fabbisogno interno, proveniente principalmente dal settore edile. Il consumo annuo di tondo in Romania è stimato intorno alle 600.000-700.000 tonnellate e, attualmente, tutto il materiale viene importato, principalmente dalla Turchia e dalla Bulgaria, ma anche dalla Grecia, dall'Algeria e dall'Italia. Il consumo totale di tondo e vergella in Romania è stimato a 1,5 milioni di tonnellate. Una volta portato a termine con successo il progetto di ripartenza di Donalam, commercianti e imprese edili locali potranno sicuramente coprire parte del loro fabbisogno dal mercato interno, viste le condizioni più favorevoli rispetto alle importazioni per quanto riguarda logistica, tempi di consegna e termini di pagamento.

Carlo Beltrame, responsabile dello sviluppo delle attività di AFV Beltrame Group, ha dichiarato: «Il riavvio della produzione nazionale di tondo, settore essenziale dell'industria siderurgica, è un passo importante verso la reindustrializzazione della Romania e fornirà al paese una ventata di ossigeno dopo la crisi dei materiali da costruzione causata dalla pandemia e dal conflitto in Ucraina. Grazie agli investimenti previsti per l'ammodernamento e lo sviluppo degli impianti di produzione, lo stabilimento di Târgoviște tornerà a diventare una colonna portante dell'economia rumena».


Articolo precedente

Romania, prodotti lunghi: prezzi ancora in discesa nel mercato locale e import

04 ago | Lunghi e billette

Cina: scorte dei principali prodotti finiti in calo a fine luglio

04 ago | Notizie

Turchia, export lunghi: le acciaierie tentano un aumento dei prezzi

03 ago | Lunghi e billette

Turchia, export lunghi: sentiment debole e prezzi in calo

01 ago | Lunghi e billette

Turchia, export lunghi: prezzi in calo a causa delle condizioni negative

28 lug | Lunghi e billette

Cina: scorte dei principali prodotti finiti in calo a metà luglio

26 lug | Notizie

Turchia, prodotti lunghi: taglio dei prezzi all’export

26 lug | Lunghi e billette

Turchia, Icdas ha tagliato drasticamente i prezzi di tondo e vergella

25 lug | Lunghi e billette

Cina: produzione di tondo in calo nel periodo gennaio-giugno

22 lug | Notizie

Cina, barre d’acciaio: esportazioni in calo nel primo semestre

22 lug | Notizie