Rio Tinto, ricavi di vendita in aumento nel 2018

giovedì, 28 febbraio 2019 10:36:28 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il colosso dell’industria mineraria Rio Tinto ha annunciato i risultati finanziari del 2018, presentando un utile netto di 13,64 miliardi di dollari USA, in aumento del 56% rispetto all'anno precedente. Nel 2018, il fatturato consolidato della società australiana è aumentato dell’1,25% su base annua, attestandosi a 40,5 miliardi di dollari, con i prezzi più elevati di alluminio e rame che hanno compensato l’impatto dei prezzi inferiori del minerale di ferro.

L'utile netto di Rio Tinto nella propria divisione iron ore si è attestato a 6,51 miliardi di dollari, calando del 3% su base annua. L’utile ante imposte, interessi, svalutazioni e ammortamenti (EBITDA) è diminuito del 2% su base annua, ammontando a 11,32 miliardi nel 2018.

Nell’intero 2018, le vendite di minerale di ferro dalle attività di Rio Tinto nella regione del Pilbara sono ammontate a 338,2 milioni di tonnellate, aumentando del 2% su base annua. La produzione di minerale di ferro della regione del Pilbara è cresciuta del 2% su base annua, ammontando a 337,8 milioni di tonnellate.

Secondo quanto dichiarato da Rio Tinto, nell'anno in corso le spedizioni di minerale ferroso dalla regione del Pilbara dovrebbero attestarsi tra i 338 e i 350 milioni di tonnellate, in funzione delle condizioni di mercato e di eventuali condizioni meteorologiche sfavorevoli.


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia