Rio Tinto: grosso investimento nella miniera di Paraburdoo con il coinvolgimento di Tenova

venerdì, 29 giugno 2018 17:28:16 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La compagnia mineraria australiana Rio Tinto ha annunciato di aver dato il via a investimenti del valore di quasi 39 milioni di dollari (50 milioni di dollari australiani) per sostituire le macchine sollevatrici presso la miniera di Paraburdoo, nella regione del Pilbara (australia occidentale). Il progetto porterà alla creazione di quasi cento posti di lavoro e a un incremento della produzione. 

Rio Tinto ha dichiarato che ad occuparsi della sostituzione delle attrezzatura sarà Tenova TAKRAF, controllata del produttore italiano di impianti Tenova. In 46 anni di attività, i vecchi impilatori hanno impilato oltre 800 milioni di tonnellate di minerale di ferro, richiedendo solo modifiche strutturali minime.

Chris Salisbury, amministratore delegato di Rio Tinto Iron Ore, ha dichiarato che il progetto è una parte importante del programma di investimento dell'azienda per l'anno in corso e di essere lieto di sostenere le imprese locali.

Il progetto fa parte di un più ampio programma di investimento di Rio Tinto, stimato in 1 miliardo di dollari all'anno nei prossimi tre anni. La società sta inoltre investendo nella sostituzione di asset in esaurimento con una spesa stimata di 2,2 miliardi di dollari per le miniere che verranno sostituite nei prossimi tre anni.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi al 16 settembre

Fortescue investe in Afghanistan per progetti energetici "green"

BPH punta a ridurre le emissioni del 30 per cento entro il 2030

Fortescue punta ad investire nell'energia rinnovabile in Pakistan

Minerale di ferro, prezzi al 26 agosto