Repubblica Ceca: Třinecké Železárny ricostruisce l'altoforno 6

mercoledì, 15 settembre 2021 15:16:25 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico ceco Třinecké Železárny, che realizza oltre un terzo di tutto l'acciaio prodotto in Repubblica Ceca, ha annunciato di aver avviato una profonda ristrutturazione tecnologica. Sono attualmente in corso gli interventi di riparazione e ricostruzione dell'altoforno n.6 dello stabilimento di Třinec. L'altoforno entrerà in servizio e inizierà a fondere la ghisa il prossimo 19 ottobre.

Il costo totale della ricostruzione e delle riparazioni ammonta a 650 milioni di CZK (30,29 milioni di dollari). L'obiettivo principale della ristrutturazione è l'installazione di nuove apparecchiature di processo per rendere più efficiente la produzione di ghisa e ridurre l'impatto ambientale.

Secondo quanto dichiarato dall'azienda, l'ultima revisione dell'altoforno n. 6 è avvenuta nel 1999. Da allora, il forno ha prodotto oltre 22 milioni di tonnellate di ghisa. Ogni anno, il forno produce più di 1 milione di tonnellate di ghisa, che viene inviata per ulteriori lavorazioni all'acciaieria e quindi ai laminatoi di Třinecké Železárny. La capacità media giornaliera del forno è di 3.000 tonnellate.


Ultimi articoli collegati

Germania: Salzgitter fornirà acciaio green a Miele

Voestalpine investe in una nuova linea di decapaggio a Linz

Svezia: Ovako "carbonicamente neutrale" da gennaio 2022

ArcelorMittal: da Belgio e Fiandre fondi per un impianto DRI e due forni elettrici

La BEI finanzia i progetti di ricerca e sviluppo di ArcelorMittal