Rallenta l'export cinese di tondo e vergella

martedì, 24 novembre 2020 16:31:35 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nel mese di ottobre la Cina ha esportato 0,47 milioni di tonnellate di tondo per cemento armato, dato in flessione del 34,6% su base annua e del 2,1% su base mensile. La frenata dell'export riflette il buon andamento della domanda locale e lo scarso interesse delle acciaierie cinesi ad esportare. Contemporaneamente, l’export di vergella è aumentato del 7,3% su base annua e diminuito del 10,5% rispetto a settembre, ammontando a 170.000 tonnellate. 

L'export di angolari e canaline è ammontato a 230.000 tonnellate, crescendo del 35,3% rispetto a settembre ma calando del 16% rispetto a ottobre 2019. 

Nei primi dieci mesi del 2020 le esportazioni di tondo, vergella e angolari/canaline sono ammontate rispettivamente a 5,82 milioni di tonnellate (-31% su base annua), 1,65 milioni di tonnellate (-3,7%) e 2,34 milioni di tonnellate (-16,3%). 


Ultimi articoli collegati

Cina: in calo le esportazioni di coke nel 2020

Shagang: stabili i prezzi dei lunghi in Cina

Rallenta l'export cinese di barre nel 2020 

Cina: crescono le scorte dei cinque principali prodotti finiti

Prezzi di tondo e vergella a Taiwan – settimana 1