Produzione mondiale di acciaio in crescita in gennaio-maggio

lunedì, 24 giugno 2019 17:17:42 (GMT+3)   |   Brescia
       

Secondo i dati pubblicati dalla World Steel Association (worldsteel) la produzione mondiale di acciaio grezzo nel mese di maggio è stata pari a 162,7 milioni di tonnellate, facendo segnare un aumento del 5,4% rispetto a maggio 2018. Nel periodo gennaio-maggio la stessa produzione è aumentata del 5,0%, attestandosi a 764,07 milioni di tonnellate.

Nei primi cinque mesi del 2019 la produzione di acciaio grezzo in Asia è aumentata del 4,3% attestandosi a 541,95 milioni di tonnellate, di cui 404,879 milioni di tonnellate prodotte in Cina (+10,2%), 42,29 milioni di tonnellate prodotti in Giappone (-4,3%), 45,31 milioni di tonnellate prodotte in India (+1,1%) e 30,48 milioni di tonnellate prodotte in Corea del sud (+1,8%), dati su base annua.

I 28 paesi membri dell’Unione Europea hanno sfornato nel periodo considerato 70,99 milioni di tonnellate di acciaio grezzo, dato in calo del 2,4% annuo. La produzione di acciaio grezzo della Germania è stata pari a 17,26 milioni di tonnellate (-5,2%), quella dell’Italia è stata pari a 10,47 milioni di tonnellate (-2,0%), quella della Francia è ammontata a 6,39 milioni di tonnellate (-4,8%).

Tra gennaio e maggio la Turchia ha prodotto 14,29 milioni di tonnellate di acciaio grezzo, in calo del 10,0% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La produzione dell’Iran si è attestata a 10,62 milioni di tonnellate (+5,5%). L’area CIS ha prodotto acciaio grezzo per 42,14 milioni di tonnellate (+0,3%), con 29,76 milioni di tonnellate prodotte dalla Russia (-0,7%) e 9,27 milioni di tonnellate dall’Ucraina (+6,8%).

Nello stesso periodo in Nord America la produzione di acciaio grezzo è stata pari a 51,17 milioni di tonnellate (+3,5%), con gli USA che ne hanno prodotte 37,16 milioni (+6,2%) e il Messico 8,14 milioni (-6,3%). Contestualmente la produzione di acciaio grezzo in Sud America è ammontata a 17,67 milioni di tonnellate (-2,7%), con il Brasile che da solo ha contribuito per 14,02 milioni di tonnellate (-1,5%).


Ultimi articoli collegati

Vale, conclusa la prima vendita basata sul Dalian Commodity Exchange

SSAB produrrà acciai senza l'utilizzo di combustibili fossili

Alacero chiede investimenti in infrastrutture

Rottame, prosegue la ripresa dei prezzi in Italia

USA: nessuna ripresa per il mercato del tondo