Produttori siderurgici turchi: forte incremento dei consumi ad aprile, maggiore equilibrio sul mercato da giugno

martedì, 01 giugno 2021 14:55:41 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La produzione di acciaio grezzo in Turchia è ammontata a 3,3 milioni di tonnellate ad aprile di quest'anno, crescendo del 46,6% su base annua secondo quanto comunicato dall'associazione dei produttori siderurgici turchi (TCUD). Nei primi quattro mesi dell'anno il paese ha prodotto 13,1 milioni di tonnellate di acciaio grezzo, ossia il 16,9% in più rispetto allo stesso periodo del 2020. 

Ad aprile il consumo di acciai finiti in Turchia è cresciuto del 111,5% su base annua, raggiungendo 3 milioni di tonnellate, mentre nel periodo gennaio-aprile è aumentato del 30,8%, a 12 milioni di tonnellate. 

Sempre ad aprile, le esportazioni turche di acciaio hanno raggiunto 1,6 milioni di tonnellate, crescendo del 35,4% rispetto ad aprile 2020, mentre in gennaio-aprile il dato è ammontato a 5,8 milioni di tonnellate, il 10,1% in più su base annua. 
Le importazioni di acciaio ad aprile sono ammontate a 1,6 milioni di tonnellate, crescendo del 200,8% su base annua. Nei primi quattro mesi dell'anno l'import è salito invece del 40,5%, a 5,5 milioni di tonnellate. Nello stesso periodo il rapporto tra export e import siderurgico in Turchia è sceso al 92,9%, rispetto al 112% di gennaio-aprile 2020. 

Secondo la TCUD, considerando i tassi di aumento della produzione e delle esportazioni di acciaio, è evidente che l'attenzione è attualmente rivolta al mercato locale. Dopo una diminuzione del consumo di acciaio del paese pari al 43,9% nell'aprile dello scorso anno, a causa della pandemia, lo stesso dato è cresciuto fortemente ad aprile di quest'anno, causando difficoltà nell'approvvigionamento di alcuni prodotti e determinando anche un aumento delle importazioni. Secondo le stime, questa situazione è proseguita a maggio, sebbene in modo più attenuato, mentre a giugno si raggiungerà un maggiore equilibrio sul mercato. L'associazione ritiene che, per ristabilire più rapidamente tale equilibrio, sia necessario rimuovere gli ostacoli burocratici all'aumento della capacità dell'industria siderurgica turca e adottare misure per garantire che il settore torni alla sua posizione di esportatore netto.


Ultimi articoli collegati

Turchia: BMS firma accordo per export in USA

Turchia: prezzi del tondo in calo in alcune regioni

Coils a freddo, importazioni in calo in Turchia a maggio

Turchia: esportazioni di coils a caldo in crescita a maggio

Produttori siderurgici turchi: a maggio produzione e consumi in aumento