Port Hedland: in aprile cresce l’export di minerale ferroso

giovedì, 16 maggio 2019 10:46:13 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel mese di aprile di quest’anno le spedizioni di minerale ferroso dal porto australiano di Port Hedland sono aumentate del 15,4% rispetto al mese di marzo, e calate dell'1,4% su base annua, attestandosi a 42 milioni di tonnellate.

Secondo le informazioni fornite dalle Autorità portuali, le spedizioni di minerale ferroso nel mese di aprile hanno avuto come destinazione principale la Cina con 34,62 milioni di tonnellate, in aumento del 12,8% rispetto al mese precedente ed in calo del 4,2% su base annua. Seguono la Corea del sud e il Giappone con rispettivamente 3,96 milioni di tonnellate e 2,1 milioni di tonnellate ricevute.

Port Hedland gestisce la produzione di miniere di BHP Billiton, Atlas Iron e Fortescue Metals Group della regione ricca di minerale di Pilbara ad ovest dell’Australia.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi al 26 maggio

Vale, export di minerale di ferro in calo nel periodo gennaio-aprile

Minerale di ferro, prezzi al 19 maggio

Minerale di ferro, prezzi al 6 maggio

Minerale di ferro, prezzi al 5 maggio