Nucor approva la costruzione di un nuovo laminatoio da 2,7 miliardi di dollari

martedì, 21 settembre 2021 10:05:09 (GMT+3)   |   San Diego
       

Nucor Corporation ha annunciato che il suo consiglio di amministrazione ha approvato la costruzione di un nuovo laminatoio all'avanguardia da 3 milioni di tonnellate di fogli d'acciaio. Il colosso siderurgico statunitense sta valutando location in Ohio, Pennsylvania e West Virginia. È stato sottolineato che il nuovo stabilimento sarà situato geograficamente in modo da servire i clienti nei mercati del Midwest e del Nordest degli Stati Uniti e che avrà un'impronta di carbonio significativamente inferiore rispetto agli stabilimenti dei competitor nella stessa zona.

Il nuovo laminatoio dovrebbe costare circa 2,7 miliardi di dollari. Lo stabilimento sarà in grado di produrre fogli laminati a caldo e di effettuare alcune lavorazioni a valle, attraverso un laminatoio a freddo in tandem, almeno un impianto di ricottura e, inizialmente, due linee di zincatura: una per acciai avanzati destinati all'automotive e una per acciai da costruzione. Una volta ricevuti gli incentivi statali e locali, le autorizzazioni e altre approvazioni normative, la costruzione dovrebbe durare due anni.

Leon Topalian, presidente e CEO di Nucor, ha ha dichiarato che «questo stabilimento ci consentirà di soddisfare in modo competitivo la crescente esigenza che molti dei nostri clienti hanno di acciai di alta qualità con una minore impronta di carbonio, in particolare nel mercato automotive».


Ultimi articoli collegati

USA, import di lamiere a misura in calo ad agosto

USA, prezzo di HDG e coils Galvalume sempre stabile

Steel Dynamics acquisirà una quota di minoranza in New Process Steel

USA: solo lievi fluttuazioni nel mercato dei coils

USA: boom delle importazioni di coils a caldo ad agosto