Nucor abbandona la joint venture Duferdofin-Nucor

venerdì, 13 novembre 2020 16:23:10 (GMT+3)   |   Brescia
       

Dopo dodici anni si avvia allo scioglimento la joint venture tra Duferco Group e Nucor Corporation in Duferdofin-Nucor, primo produttore italiano di travi in acciaio con sede a San Zeno Naviglio (Brescia). Preludio di questo abbandono era stata, lo scorso giugno, la notizia della maxi svalutazione dell'investimento della multinazionale americana Nucor in Italia. L'azienda conta quattro unità produttive a San Zeno Naviglio, Giammoro (ME), San Giovanni Valdarno (AR) e Pallanzeno (VB). 

I due partner hanno raggiunto un'intesa amichevole in base alla quale Duferco riacquisterà la partecipazione del 50% oggi posseduta da Nucor, tornando ad essere il proprietario esclusivo della società. 

Duferco tuttavia ha sottolineato che manterrà l'investimento nel nuovo treno di laminazione travi dello stabilimento di San Zeno Naviglio, aggiungendo che nei prossimi giorni verrà comunicato il nome del partner tecnologico che si occuperà della sua realizzazione. L'investimento supera i 180 milioni di euro, creerà 150 nuovi posti di lavoro e dovrebbe permettere a Duferco di giocare un ruolo ancora più importante nello scenario europeo dei produttori di profili strutturali in acciaio. 

Antonio Gozzi, presidente di Duferco Italia Holding, ha affermato che «è stato un grande onore per Duferco essere socio per un così lungo periodo del primo produttore siderurgico americano» e ha ringraziato «con affetto e riconoscenza tutti gli uomini di Nucor che in questi anni hanno seguito la joint venture aiutando l'azienda a migliorare continuamente le sue performance tecniche e produttive». 

La chiusura dell'operazione è fissata per i primi giorni di dicembre, una volta ottenuto il via libera dall'Antitrust europeo. 


Ultimi articoli collegati

Italia, commercio extra UE: nei primi nove mesi export in calo del 15,7%

Associazioni italiane del riciclo: usare il Recovery Fund per il rilancio del settore

Webuild completa l'acquisizione di Astaldi

Ex Ilva, ArcelorMittal annuncia nuova cassa Covid dal 16 novembre

Gruppo Feralpi converte il sito di Nave, lavorerà acciai per l'edilizia