NMDC, l'altoforno dell'impianto greenfield utilizzerà coking coal australiano

giovedì, 29 novembre 2018 12:21:17 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Secondo quanto riportano fonti interne all’azienda, il prossimo anno il produttore indiano NMDC Limited, di proprietà statale, renderà operativa la sua acciaieria greenfield attraverso l’acquisto di carbone da coke australiano che verrà miscelato con carbone di produzione locale e che andrà ad alimentare l’altoforno dello stabilimento.

Le fonti hanno dichiarato che l’intero fabbisogno di carbone da coke dell’impianto da 3 milioni di tonnellate annue di NMDC, situato nello stato dell’India centrale del Chhattisgarh, non potrebbe essere soddisfatto dalle miniere locali; pertanto, il suo altoforno è stato progettato per essere alimentato con carbone miscelato.

La prima spedizione da 80.000 tonnellate di coking coal dall’Australia è già stata consegnata, in quanto l’impianto è già pronto per i collaudi, mentre la produzione commerciale dovrebbe essere avviata entro luglio 2019.


Ultimi articoli collegati

Prezzi della vergella in discesa in India

India diventa esportatrice netta di acciaio verso la Cina nel periodo aprile-agosto

Coils zincati a caldo, gli esportatori alzano i prezzi ma la domanda è assente

Coils a caldo, esportatori indiani alzano i prezzi

SAIL, in aumento ad agosto le vendite di acciaio