NLMK USA raggiunge accordo col governo statunitense sull'esclusione dai dazi

martedì, 17 novembre 2020 17:44:04 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico russo NLMK ha dichiarato che le sue sussidiarie statunitensi NLMK Indiana e NLMK Pennsylvania (NLMK USA) hanno firmato un accordo transattivo con il governo degli Stati Uniti per risolvere la causa legale che aveva visto il Dipartimento del Commercio USA (DOC) negare a NLMK le richieste di esclusione dai dazi della Section 232 sull'acciaio.

Il ​​27 febbraio 2020 NLMK aveva intentato la causa presso la Corte del commercio internazionale degli Stati Uniti. La medesima riguardava 86 richieste di esclusione dai dazi sulle bramme, presentate da NLMK USA nel 2018 e successivamente rigettate sulla base di dichiarazioni di società locali. Queste avevano sostenuto di essere in grado di fornire i prodotti richiesti dal gruppo siderurgico. La consociata statunitense di NLMK ha insistito sul fatto che le società americane non erano in grado di soddisfare la domanda sia in termini di quantità sia in termini di qualità. 

Nell'accordo, il governo ha approvato il rimborso di una significativa parte delle tariffe pagate da NLMK, nonché degli interessi maturati. 


Ultimi articoli collegati

USA: confermato il dazio sui tubi per condotte tubi per condotte saldati dalla Corea del Sud

USA: annullato riesame dei dazi sui piani laminati a freddo dal Giappone 

USA: annullato il riesame dei dazi sui tubi standard provenienti dall'India

USA: dazi provvisori sulle importazioni di PC strand da Italia e altri paesi

USA: aperte indagini anti-elusione sui tubi OCTG cinesi