NLMK ripristina le attività a Stoilensky GOK

venerdì, 25 settembre 2020 10:54:25 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il colosso siderurgico russo NLMK ha annunciato la ripresa delle attività presso l'impianto di estrazione e lavorazione di Stoilensky GOK. L'impianto, dove viene prodotto concentrato di minerale di ferro, era stato temporaneamente fermato a causa di un incidente avvenuto il 7 settembre. Nell'incidente era crollata la galleria del convogliatore del concentrato di minerale di ferro, dove il materiale viene movimentato per un'ulteriore lavorazione.

Secondo quanto dichiarato dall'azienda, i lavori di manutenzione sono costati circa 250 milioni di rubli e sono terminati due giorni in anticipo rispetto al previsto. Durante il fermo, sono stati effettuati anticipatamente lavori di manutenzione presso l'impianto di arricchimento e pellettizzazione, che sarebbero dovuti avvenire tra la fine dell'anno in corso e l’inizio di quello successivo. Secondo la società, l’ottimizzazione dei lavori di manutenzione porterà ad una riduzione della perdita nella produzione concentrato per l'anno in corso e a un incremento dei volumi di produzione per l’anno prossimo.

NLMK ha dichiarato che, durante il periodo di manutenzione, è stata in grado di soddisfare la domanda tramite le proprie scorte e attraverso le forniture da parte di terzi.


Ultimi articoli collegati

Ucraina: GOK aumenta la produzione di concentrato di minerale ferroso nei primi nove mesi

ArcelorMittal Kryviy Rih, produzione in calo nei primi nove mesi dell'anno

NLMK, produzione di acciaio grezzo in aumento nel terzo trimestre

Severstal: in crescita produzione e vendite nel terzo trimestre

India: NMDC riduce la produzione di minerale in aprile-settembre