NLMK Group: utile in aumento nel primo semestre del 2021

venerdì, 23 luglio 2021 15:22:04 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel secondo trimestre, l’utile netto del gruppo russo NLMK è cresciuto del 75% rispetto ai primi tre mesi dell’anno, per un totale di 1,4 miliardi di dollari, mentre nella prima metà dell’anno il dato è ammontato a 2,1 miliardi di dollari (+5,8% su base annua). L’azienda ha attribuito il risultato a un aumento dei profitti lordi e al trend particolarmente negativo registrato nel 2020.

I ricavi di vendita, nel secondo trimestre, si sono attestati a 4,1 miliardi di dollari, in rialzo del 44% rispetto allo stesso trimestre del 2020 e del 90% su base annua per via dell’aumento dei prezzi dell’acciaio e dei volumi di vendita e produzione. Nel periodo gennaio-giugno, invece, i ricavi di vendita di NLMK Group si sono attestati a 7 miliardi di dollari, +51% in termini tendenziali, grazie a un prezzo di vendita medio più alto e a un aumento della quota dei prodotti finiti nel portafoglio vendite.

Sempre nel secondo trimestre di quest’anno, l’EBITDA del gruppo è salito a 2,1 miliardi di dollari, in rialzo del 76% rispetto al trimestre precedente grazie a un aumento delle vendite e all’ampliamento della differenza tra prezzi delle materie prime e prezzi del finito. Allo stesso tempo, il margine EBITDA ha raggiunto il 50%, aumentando di nove punti percentuali rispetto al trimestre precedente. Nella prima metà dell’anno, l’EBITDA del gruppo è ammontato a 3,2 miliardi di dollari, +2,7% anno su anno, grazie allo spread tra materie prime e prodotti finiti e alla partenza dei progetti relativi alla strategia del gruppo per il 2022. Sempre nello stesso periodo, il margine EBITDA è stato del 46%, +21% su base annua.

«Nel secondo trimestre del 2021 - ha detto Shamil Kurmashov, CFO di NLMK Group - i prezzi dell’acciaio hanno continuato a salire in tutti i mercati più importanti. Negli Stati Uniti e in Europa, i prezzi hanno raggiunto nuovi picchi. L’aumento del consumo di acciaio è legato alla domanda differita e alle misure di supporto varate dal governo. L’utilizzo degli impianti siderurgici ha raggiunto livelli pre-crisi poiché stabilimenti che erano stati chiusi durante la prima ondata della pandemia sono stati riaperti. Il sorpasso dei consumi di acciaio rispetto alla produzione ha portato a una riduzione delle scorte senza precedenti e questo ha, a sua volta, provocato un aumento dei prezzi».

Secondo NLMK, il completamento dei lavori di potenziamento dell’area a caldo nello stabilimento di Lipetsk, la ripresa stagionale della domanda nel mercato russo, la vendita delle scorte accumulate alla fine del primo trimestre e gli alti prezzi dell’acciaio avranno un impatto positivo sulla performance del gruppo.


Articolo precedente

NLMK Group, utile netto in calo nel primo semestre

29 lug | Notizie

NLMK Group, utile netto in crescita nel 2018

07 feb | Notizie

NLMK, utile netto in crescita del 63,3% nel primo semestre

31 lug | Notizie

NLMK migliora l'utile nel primo trimestre del 2018

24 apr | Notizie

NLMK, ricavi di vendita in aumento nel 2017

20 feb | Notizie

Fatturato in crescita per NLMK nel primo trimestre 2017

02 mag | Notizie

NMLK: fatturato in calo del 4,64% nel 2016

06 mar | Notizie

Moody's migliora il rating di NLMK

09 dic | Notizie

NLMK taglia il proprio piano di investimenti

01 apr | Notizie

NLMK: forte crescita dell’utile nel 2014

30 mar | Notizie