NLMK Group pronto ad aumentare la capacità dell'altoforno di Lipetsk

mercoledì, 19 dicembre 2018 10:49:39 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico russo NLMK Group ha annunciato di aver avviato la ricostruzione su larga scala dell’altoforno n. 6 presso l’impianto di Lipetsk. Il progetto porterà ad un aumento dell'8% della capacità dell'altoforno in modo che questo sia in grado di produrre 3,4 milioni di tonnellate di ghisa all'anno, e migliorerà significativamente le prestazioni ambientali del forno, prolungandone il ciclo di riparazione del 50% fino a 25 anni. L’investimento previsto dovrebbe superare i 34 miliardi di rubli (510 milioni di dollari).

Secondo NLMK, lo spegnimento dell’altoforno è previsto per maggio 2019. Durante questo periodo, che avrà una durata di 130 giorni, l’altoforno sarà smantellato e ricostruito con moduli prefabbricati. Il progetto darà un importante contributo all’incremento generale dell’output, coerentemente con il nuovo ciclo strategico.


Ultimi articoli collegati

Filippine: i forni a induzione provenienti dalla Cina non possono essere utilizzati

In calo il deficit commerciale USA in ottobre

USA: prezzi del rottame in rialzo di 30 dollari nella valle dell’Ohio

IREPAS: squilibrio tra domanda e offerta sul mercato dei lunghi

Ex Ilva, il piano di ArcelorMittal: 4.700 esuberi nei prossimi tre anni