Nippon Steel progetta una svolta "green" nella produzione

mercoledì, 21 ottobre 2020 11:58:03 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico giapponese Nippon Steel, secondo quanto riferito da Bloomberg, sta progettando di passare alla produzione di acciaio basata su forno elettrico, meno inquinante, allo scopo di ridurre i costi e mantenere la propria quota di mercato, oggi minacciata dalla concorrenza cinese. 

Per molto tempo la società è stata lontana dalla produzione siderurgica tramite forno elettrico. Ad oggi, i motivi che spingono Nippon Steel a rivalutarla sono i costi più contenuti e le emissioni quattro volte inferiori di diossido di carbonio rispetto a quelle di un altoforno. Secondo Tatsuya Kikkawa, analista di JP Morgan Securities Japan Co., questa alternativa più economica permetterà al produttore siderurgico di «espandersi in varie regioni (economie asiatiche incluse) in maniera più flessibile e veloce».

Per la prima volta Nippon Steel produrrà tramite forno elettrico acciai per applicazioni elettriche da utilizzare nei motori dei veicoli elettrici. La società sta lavorando inoltre all'obiettivo di ridurre le emissioni entro il 2030 e il 2050 e prevede di condividere informazioni sullo sviluppo di questa strategia entro marzo 2021.


Ultimi articoli collegati

Giappone: calo delle esportazioni di acciaio nel periodo gennaio-ottobre 

Nippon Steel, nuova linea di zincatura in funzione dal primo trimestre 2021

Produzione di acciaio grezzo in crescita in Giappone da settembre a ottobre

JFE Steel investe per ridurre le emissioni del 20% in dieci anni

Nippon Steel annuncia investimenti nel campo degli acciai elettrici