MMK affida a Paul Wurth la costruzione di un nuovo altoforno

mercoledì, 30 giugno 2021 15:33:23 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico russo Magnitogorsk Iron and Steel Works (MMK) ha annunciato di aver firmato un contratto con il produttore di impianti lussemburghese Paul Wurth per un nuovo progetto di investimento, ossia la costruzione del nuovo altoforno n. 11.
Si prevede che il progetto, con un investimento di circa 690 milioni di dollari, impiegherà tre anni e mezzo per essere completato.

Il nuovo altoforno avrà una capacità produttiva di 3,7 milioni di tonnellate di ghisa all'anno. La costruzione dell'altoforno n. 11 consentirà la disattivazione di tre forni attualmente in funzione e consentirà all'azienda di ridurre le emissioni nocive di 6.600 tonnellate all'anno e le emissioni di carbonio di 1.123 tonnellate all'anno.


Ultimi articoli collegati

Ghisa: fornitori ottimisti nonostante le criticità

Metalloinvest, contratto con Primetals per un impianto HBI da 600 milioni di dollari

Severstal: in gennaio-settembre produzioni in crescita, vendite di semilavorati quadruplicate

Ghisa, i produttori puntano a prezzi più alti

Evraz investe in misure ambientali nella divisione Urali