Minerale ferroso, produzione cinese in aumento nel primo semestre

martedì, 20 luglio 2021 17:45:55 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Gli ultimi dati diffusi dall'Ufficio nazionale di statistica cinese (NBS) indicano che nella prima metà dell'anno in corso la produzione di minerale ferroso in Cina è ammontata a 490,811 milioni di tonnellate, facendo registrare un aumento del 15,9% su base annua. Nel solo mese di giugno, la produzione della materia prima ha raggiunto gli 87,869 milioni di tonnellate, crescendo del 9% su base annua e dello 0,29% rispetto al mese precedente. 

Nello stesso mese, i prezzi del minerale ferroso di importazione hanno seguito un andamento altalenante. Il picco massimo è stato raggiunto il 15 giugno (220 $/t CFR), mentre il livello minimo è stato toccato il 7 giugno (202 $/t). Le quotazioni sono tornate a indebolirsi verso la fine di giugno a causa delle restrizioni alla produzione dovute a loro volta ai festeggiamenti per il 100° anniversario del partito comunista cinese. Come già riportato da SteelOrbis, le importazioni di minerale in Cina sono cresciute del 2,6% nel primo semestre dell'anno, ammontando a 560,705 milioni di tonnellate. A giugno il paese ha importato 89,417 milioni di tonnellate di minerale, il 12,1% in meno su base annua. 


Ultimi articoli collegati

Cina verso una riduzione dell'export con la cancellazione degli incentivi

Cina, stop agli stimoli per l'export di acciaio

Baogang, produzione di acciaio grezzo in aumento nel periodo gennaio-giugno

Cina: prezzi dell'acciaio in calo a giugno, previsto un miglioramento a luglio

Carbone: produzione in crescita in Cina nel primo semestre