Minerale di ferro: Vale raggiungerà una capacità di 343 milioni di tonnellate quest'anno

mercoledì, 15 settembre 2021 11:35:20 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Vale dovrebbe raggiungere una capacità di produzione di minerale ferroso di circa 343 milioni di tonnellate entro la fine del 2021, mentre il dato dovrebbe salire a 370 milioni il prossimo anno. Lo ha annunciato il colosso minerario brasiliano durante un incontro con investitori e analisti. Vale ha aggiunto che la capacità di minerale ferroso dovrebbe raggiungere 400 milioni di tonnellate «nel breve termine», senza tuttavia fornire un orizzonte temporale più preciso. 

Nel lungo termine, il produttore dovrebbe arrivare a una capacità tra i 400 e i 450 milioni di tonnellate. Vale ha dichiarato che il cosiddetto Northern System (Serra Sul, Serra Norte e Serra Leste) da solo dovrebbe raggiungere una capacità di 205 milioni di tonnellate entro la fine del 2022. Questa salirà a 215 nel «medio termine» e a 240-260 nel «lungo termine». 


Articolo precedente

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 30 novembre

30 nov | Rottame e materie prime

Brasile, prezzi del minerale ferroso di alta qualità in forte aumento

29 nov | Rottame e materie prime

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 28 novembre

28 nov | Rottame e materie prime

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 25 novembre

25 nov | Rottame e materie prime

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 23 novembre

23 nov | Rottame e materie prime

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 22 novembre

22 nov | Rottame e materie prime

Ucraina, Metinvest: calo del 65% nella produzione di ghisa nel periodo gennaio-settembre

22 nov | Notizie

Brasile, prezzi del minerale ferroso di alta qualità ancora in rialzo

22 nov | Rottame e materie prime

Brasile: export di minerale di manganese in calo a ottobre

22 nov | Notizie

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 21 novembre

21 nov | Rottame e materie prime