Minerale di ferro, Vale punta a un forte aumento della capacità produttiva

giovedì, 17 settembre 2020 11:34:45 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il gruppo minerario brasiliano Vale ha comunicato questa settimana durante una presentazione agli investitori la sua intenzione di incrementare la capacità produttiva di minerale di ferro dagli attuali 318 milioni di tonnellate a 450 milioni di tonnellate l'anno.

Il gruppo minerario non ha fornito una tempistica precisa per il raggiungimento di tale obiettivo. Ha aggiunto però di voler aumentare il contenuto di ferro nel minerale dall'attuale 63,5% al 64%.

Vale infine ha fornito aggiornamenti sull'avanzamento dei lavori riguardanti un impianto di filtraggio presso il sito di Brucutu. Il progetto è completo al 26% e dovrebbe essere avviato nel 2022.


Ultimi articoli collegati

Vale, produzione di minerale ferroso in crescita nel terzo trimestre

Tribunale brasiliano nega il congelamento dei beni di Vale

Export di minerale ferroso brasiliano in forte crescita a settembre

Brasile: ricorso contro l'accordo tra Vale e l'ufficio del procuratore generale

Tribunale brasiliano ordina a Vale due sospensioni di attività