Minerale di ferro, crescono le importazioni cinesi nei primi due mesi

martedì, 09 marzo 2021 18:48:53 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Secondo quanto comunicato dalle autorità doganali cinesi, nei primi due mesi dell’anno la Cina ha importato 181,506 milioni di tonnellate di acciai finiti, volumi in crescita del 2,8% su base annua, mentre a dicembre 2020 l’import era diminuito del 4,5% annuo.

Nel periodo gennaio-febbraio 2020 la Cina importò 176,844 milioni di tonnellate di minerale di ferro (+1,5% annuo).

A inizio anno i prezzi del minerale ferroso sono diminuiti, fino a raggiungere il valore minimo di 149 $/t CFR il 2 febbraio, per poi aumentare fino a raggiungere il picco di 176 $/t CFR il 26 febbraio. Si prevede un calo della domanda di minerale ferroso a marzo a causa delle restrizioni produttive nell'area di Tangshan. Nonostante ciò, i prezzi del minerale dovrebbero ricevere supporto dopo le "due sessioni" (riunione annuale della Conferenza consultiva politica del popolo cinese e del Congresso nazionale del popolo), per via del previsto miglioramento della domanda di acciaio durante il tradizionale periodo di alta stagione.


Ultimi articoli collegati

Carbone e lignite, in Cina calo delle importazioni in gennaio-marzo

Minerale di ferro, crescono le importazioni cinesi nei primi tre mesi

Scorte di minerale ferroso in lieve aumento nei porti cinesi

Scorte di minerale ferroso pressoché stabili nei porti cinesi

Crescono le scorte di minerale ferroso nei porti cinesi