Metinvest, ricavi in aumento del 70,5% nella prima metà del 2021

giovedì, 02 settembre 2021 12:12:56 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico turco Metinvest ha reso noto di aver registrato, nella prima metà del 2021, un fatturato di 8,47 miliardi di dollari, in crescita del 70,5% su base annua. Allo stesso tempo l'EBITDA è ammontato a 379 miliardi di dollari, contro i 715 milioni dello stesso semestre dello scorso anno. Il margine EBITDA è passato invece dal 14% al 45%. La società ha ridotto il suo debito totale del 16,2% rispetto a un anno fa, portandolo a 2,46 miliardi di dollari. 

Metinvest ha dichiarato di aver speso 204 milioni di dollari in misure di protezione ambientale nella prima metà di quest'anno.

Nello stesso periodo, i ricavi della divisione mineraria della società sono aumentati del 91,5% su base annua, attestandosi a 2,03 miliardi di dollari.

Metinvest ha affermato che i suoi risultati finanziari sono migliorati grazie alla ripresa economica globale e all'aumento dei prezzi delle materie prime.


Ultimi articoli collegati

Bramme: prezzi in calo nella regione del Mar Nero

Interpipe: produzione di acciaio grezzo in aumento a gennaio-agosto

Ucraina: ArcelorMittal Kryviy Rih aumenta la produzione di ghisa nei primi otto mesi

Ucraina avvia indagine antiduming sui tubi ss trafilati e laminati a freddo cinesi

Bramme, gli esportatori russi e ucraini riducono i prezzi