Metalloinvest aumenterà la capacità di produzione di HBI presso Lebedinsky GOK 

giovedì, 19 novembre 2020 17:40:58 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La società russa Metalloinvest, tra i principali produttori mondiali di minerale ferroso e HBI, ha comunicato di voler ammodernare l'impianto HB-1 presso la controllata Lebedinsky GOK. Grazie al progetto, la capacità dell'impianto dovrebbe aumentare del 10%. Allo stesso tempo, ci si aspetta un miglioramento del valore metallurgico dei prodott attraverso l'incremento della metallizzazione e del contenuto di carbonio.

Oleg Mikhailov, amministratore delegato di Lebedinsky GOK, ha dichiarato che «l'ammodernamento dell'impianto HBI-1 è un esempio chiave del tipo di soluzioni strategiche che consentono all'azienda di rafforzare la sua posizione di leader nel settore». L’attrezzatura sarà fornita da Tenova HYL. Il progetto dovrebbe essere completato entro l'inizio del 2023.

L'attuale impianto è stato commissionato nel 2001 e consente la produzione di oltre 1 milione di tonnellate di HBI all'anno. 


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 23 luglio

Coils a caldo: il calo della domanda in Europa spinge Severstal a ridurre i prezzi

La Russia abbassa i dazi sulle esportazioni di ghisa

Vale: produzione di minerale ferroso in crescita nel secondo trimestre

MMK affida a Paul Wurth la costruzione di un nuovo altoforno