Messico: indagine antidumping sugli acciai inox importati da Cina e Taiwan

martedì, 09 aprile 2019 11:11:44 (GMT+3)   |   San Diego
       

La Gazzetta Ufficiale messicana ha riportato la scorsa settimana che il Messico ha avviato indagini antidumping sulle importazioni da Cina e Taiwan di acciai inox laminati a freddo.

L’indagine è stata avviata in seguito alla richiesta inoltrata il 31 gennaio 2019 dal produttore Outokumpu Mexinox, produttore messicano di nastri, fogli, dischi e lamiere.

Il Ministero dell’economia messicano ha dichiarato che il periodo di revisione va dal 1 ottobre 2017 al 30 settembre 2018, mentre il periodo di analisi va dal 1 ottobre 2015 al 30 settembre 2018.

Gli articoli oggetto dell’indagine hanno i seguenti codici doganali: 7219.34.01, 7219.35.01, 7220.20.02, 9802.00.01, 9802.00.02, 9802.00.03, 9802.00.07, 9802.00.10, 9802.00.13 e 9802.00.19.


Ultimi articoli collegati

DOC USA pubblica risultati definitivi della revisione sulla vergella messicana

DOC USA prevede rinnovo dazi per PC strand proveniente da sei paesi

USA: confermati i dati sui tubi rettangolari a parete sottile

USA: in arrivo dazi sulle graffette importate dalla Cina

USA: Corte Suprema respinge contestazione dell'AIIS contro la Sezione 232