Messico: governo entrante intenzionato ad imporre misure speculari contro gli USA

giovedì, 29 novembre 2018 18:08:58 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa messicana Notimex, il prossimo governo messicano ha intenzione di istituire misure speculari nei confronti degli Stati Uniti se questi non elimineranno i dazi imposti sulle importazioni di acciaio e alluminio. Lo ha dichiarato Raúl Gutiérrez Muguerza, vice presidente dell'associazione siderurgica messicana (Canacero).

Gutiérrez Muguerza ha spiegato che sia il governo uscente sia quello entrante sono stati concordi sull'opportunità di applicare misure simmetriche qualora il Messico non ottenga quote al posto dei dazi oppure la completa esenzione dalle misure statunitensi.

Il vicepresidente di Canacero ha chiarito che un'eventuale quota deve essere "accettabile" e superiore al cento per cento, in modo da permettere al Messico di portare avanti il commercio di acciaio e alluminio con gli Stati Uniti.

Il presidente della Confederazione delle Camere Industriali (Concamin), Francisco Cervantes Diaz, ha dichiarato che il segretario all'economia Ildefonso Guajardo Villarreal sta dialogando con il suo omologo Wilbur Ross e con il rappresentante del commercio americano Robert Lighthizer; questo rappresenterebbe "un buon segnale" del probabile raggiungimento di un accordo.


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia