Messico estende dazi compensativi sui tubi saldati made in USA

mercoledì, 01 settembre 2021 14:38:25 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La gazzetta ufficiale del Messico, il Diario Oficial Federal (DOF), ha annunciato che i dazi compensativi (CVD) in vigore sui tubi saldati in acciaio al carbonio originari degli Stati Uniti verranno estesi per cinque anni a partire dal 28 maggio 2020.

Il riesame dei dazi era partito dopo la denuncia presentata dal produttore Tubacero il 27 marzo 2020 e ha riguardato il periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2019.

I dazi compensativi in vigore sono del 4,04% per Berg Europipe Holding Corporation e del 25,43% per gli altri esportatori statunitensi.

La merce in oggetto è classificata nell'Harmonized Tariff Schedule degli Stati Uniti (HTSUS) con i codici 7305.11.01 e 7305.12.01.


Articolo precedente

Cina, tubi: prezzi export in rialzo

07 dic | Tubi e tubolari

Francia: import/export di acciaio in crescita a gennaio-settembre

07 dic | Notizie

Usa, export di tubi meccanici in aumento a settembre

07 dic | Notizie

Stati Uniti, revisione AD sui tubi saldati circolari dalla Corea del Sud

05 dic | Notizie

Usa, export di OCTG in calo a settembre

01 dic | Notizie

Cina, tubi: stabili i prezzi export

30 nov | Tubi e tubolari

Tubolari strutturali, export statunitense in calo a settembre

29 nov | Notizie

Stati Uniti, dazi CVD finali sugli OCTG dalla Corea del Sud e dalla Russia

25 nov | Notizie

Giappone: output di acciaio grezzo in aumento a ottobre su base mensile

25 nov | Notizie

Usa: import di tubi e tubolari strutturali in aumento a settembre

24 nov | Notizie