Messico: alcune case automobilistiche programmano la riapertura

lunedì, 11 maggio 2020 09:40:22 (GMT+3)   |   San Diego
       

Nonostante la crescita quotidiana di casi di coronavirus in Messico, i produttori auto di proprietà straniera stanno pianificando per le prossime settimane la riaperture dei loro stabilimenti nel paese.

Volkswagen Messico programma di riaprire il 1° giugno il suo impianto di assemblaggio nello stato di Puebla e la fabbrica di motori nello stato di Guanajuato. L'azienda vuole riprendere le attività «con l'obiettivo di riunire gli elementi necessari per garantire una catena di approvvigionamento stabile».

I dipendenti della General Motors di Guanajuato, in Silao, hanno ricevuto la comunicazione che rientreranno al lavoro il 18 maggio. Parlando dei suoi piani di riapertura, GM ha dichiarato: «Stiamo aspettando il piano che il Dipartimento dell'Economia illustri i piani per una ripresa graduale delle attività nel settore automobilistico. Non appena accadrà ciò, saremo in grado di riavviare le operazioni in Messico».

Al contrario, Toyota, Nissan e Ford non hanno ancora fatto annunci riguardo la riapertura dei loro stabilimenti.


Ultimi articoli collegati

USA: import di banda stagnata in crescita a maggio

DOC USA pubblica risultati definitivi della revisione sulla vergella messicana

Entra in vigore il nuovo accordo USMCA

DOC USA prevede rinnovo dazi per PC strand proveniente da sei paesi

Importazioni statunitensi di laminati mercantili in aumento ad aprile