Mechel, avviata la produzione di funi in acciaio presso l'impianto di Beloretsk

mercoledì, 05 dicembre 2018 11:12:09 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il gruppo siderurgico e minerario russo Mechel ha annunciato di aver avviato un nuovo impianto per la produzione di funi in acciaio a più trefoli presso Beloretsk Metallurgical Plant, allo scopo di sostituire le importazioni dello stesso prodotto.

Beloretsk Metallurgical Plant aveva iniziato a sviluppare il progetto relativo alla produzione di funi in sostituzione delle importazioni nel 2015. Il costo dell’investimento si aggira attorno ai 511 milioni di rubli (7,66 milioni di dollari).

“Questo nuovo impianto contribuirà a migliorare l’efficienza nel lavoro, a creare nuovi posti di lavoro altamente qualificati, ad aumentare il volume delle funi in acciaio nel mercato interno e, in futuro, anche nei mercati esteri. L’avviamento di un nuovo impianto per la produzione di una vasta gamma di prodotti di qualità crea un'opportunità per la sostituzione delle importazioni di prodotti analoghi nell'industria mineraria e petrolifera, nonché nei settori della costruzione di ponti e della costruzione navale”. Lo ha affermato il ministro dell’industria e del commercio russo Dmitry Manturov in un discorso letto da Pavel Servatinsky, direttore del Dipartimento metallurgico e dei materiali del ministero.

La capacità annua dell’impianto è di 15.000 tonnellate. Il suo avviamento ha creato 68 nuovi posti di lavoro.


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia