Marcegaglia, prestito da 100 milioni per la digitalizzazione e l'efficientamento energetico

lunedì, 29 luglio 2019 15:15:51 (GMT+3)   |   Brescia
       

Un contratto di finanziamento da 100 milioni di euro della durata di sette anni. Lo ha sottoscritto in data odierna il gruppo Marcegaglia con la Banca europea per gli investimenti (BEI). I suoi obiettivi sono la copertura dei costi per la digitalizzazione (56%) e l'efficientamento energetico (44%) degli impianti produttivi del gruppo, a sostegno dei programmi di espansione e di sviluppo delle sua attività industriali. 

Il prestito, concesso nell'ambito del Piano Juncker per gli investimenti europei, servirà anche alla realizzazione di due centrali termiche e di alcuni impianti fotovoltaici per la produzione autonoma di energia elettrica e di calore. Questi soddisferanno per il 75% il fabbisogno interno dell'azienda, con una significativa riduzione dei costi e delle emissioni di gas serra. 

Quest'anno il gruppo Marcegaglia, nel festeggiare il 60° anniversario della sua fondazione, ha lanciato un piano di interventi per un ammontare di circa 600 milioni di euro nei prossimi cinque anni. 

Stefano Gennari


Tags:
Italia , Europa , Marcegaglia , investimenti , Unione Europea | articoli simili »