Malaysia modifica dazi antidumping sui coils a freddo provenienti dal Vietnam

lunedì, 25 gennaio 2021 17:27:31 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il Ministero dell'industria e del commercio internazionale della Malaysia (MITI) ha annunciato di aver modificato il dazio antidumping (AD) sull'import di coils laminati a freddo (CRC) legati e non legati originari del Vietnam dopo aver riscontrato una sensibile variazione nel margine di dumping. 

L'indagine sullo stesso dazio era iniziata a luglio 2020, a seguito del reclamo presentato dal produttore domestico Bahru Stainless Sdn. Bhd.

Le aliquote del dazio saranno del 7,42% nei confronti del produttore POSCO Vietnam e del 33,7% per gli altri produttori siderurgici vietnamiti durante il periodo compreso tra il 24 gennaio e il 23 maggio 2021.

Lo scorso 28 dicembre erano stati istituiti dei dazi AD provvisori nel range del 7,73%-34,82% per prodotti laminati a freddo inossidabili provenienti dal Vietnam.


Ultimi articoli collegati

Pakistan apre indagine sull'import di determinati prodotti piani da UE e altri tre paesi

Giappone: calo delle esportazioni di acciaio a gennaio

UE, nessun dazio compensativo provvisorio sui laminati a caldo turchi

Corea del Sud: dazi provvisori sull'import di prodotti piani inossidabili da tre paesi

Turchia: importazioni di coils a freddo in crescita nel 2020