L'India diventerà il secondo paese consumatore di acciaio superando gli USA

martedì, 23 aprile 2019 12:19:56 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo uno studio effettuato dalla World Steel Association (worldsteel), nel 2019 l’India è sorpasserà gli Stati Uniti diventando il secondo maggior consumatore d'acciaio del mondo dopo la Cina. Per quest’anno, il consumo di acciaio cinese dovrebbe raggiungere gli 843,3 milioni di tonnellate, mentre quello dell’India dovrebbe toccare i 102,8 milioni di tonnellate, superando di 1,4 milioni di tonnellate il consumo statunitense. Nel 2020, il consumo indiano dovrebbe crescere fino a 110,2 milioni di tonnellate, mentre il volume degli Stati Uniti dovrebbe rimanere stabile a 101,7 milioni di tonnellate. I dati di worldsteel per il 2019 sono leggermente superiori rispetto alla previsione di 100 milioni di tonnellate della Indian Steel Association (ISA), riportata da SteelOrbis lo scorso 11 aprile 2019.

Al Remeithi, presidente di worldsteel, ha osservato che l’economia indiana dovrebbe registrare una rapida crescita a partire dal secondo semestre di quest’anno dopo le elezioni, in quanto nel paese sono terminate la GST (Goods and Service Tax integrated system), la demonetizzazione, mentre nuove politiche bancarie sono state attuate nel 2018 per continuare nel primo semestre del 2019. Remeithi ha aggiunto tuttavia che l’incertezza nell’ambiente del commercio e la volatilità nei mercati finanziari potrebbero mettere a rischio le previsioni.


Ultimi articoli collegati

Vale, conclusa la prima vendita basata sul Dalian Commodity Exchange

SSAB produrrà acciai senza l'utilizzo di combustibili fossili

Alacero chiede investimenti in infrastrutture

Rottame, prosegue la ripresa dei prezzi in Italia

USA: nessuna ripresa per il mercato del tondo