Liberty Steel ferma operazioni in India per manutenzione programmata

giovedì, 18 marzo 2021 16:45:21 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il gruppo britannico Liberty Steel, parte di GFG Alliance, ha fermato le operazioni dei propri impianti produttivi in India. Secondo alcune fonti, la decisione sarebbe legata alle difficoltà finanziarie causate a loro volta dalla crisi di Greensill Capital, principale finanziatore della società. Tuttavia, Liberty ha smentito queste voci dichiarando che l'interruzione della produzione è dovuta a una manutenzione programmata. 

Diversa la situazione negl Regno Unito, dove GFG Alliance ha annunciato la produzione "a intermittenza" presso i suoi stabilimenti siderurgici a causa proprio delle problematiche legate a Greensill. 

Come precedentemente riportato da SteelOrbis, l'anno scorso la società ha acquisito le acciaierie indiane Adhunik Metaliks e Zion Steel


Ultimi articoli collegati

Liberty Steel investe in una nuova linea di rivestimento per tubi in Romania

Saarstahl rinomina gli impianti francesi ex Liberty Steel

Regno Unito rimuove o riduce i dazi antidumping sui coils a caldo russi e iraniani

Regno Unito e Turchia verso un'espansione dell'accordo di libero scambio

British Steel investe in nuovi impianti di lavorazione a valle