Liberty Steel annuncia ristrutturazioni in Belgio

venerdì, 24 settembre 2021 17:33:00 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Liberty Steel, società del gruppo industriale britannico GFG Alliance, prevede di ristrutturare i due stabilimenti a Flémalle e Tilleur della sua controllata Liberty Steel Liège-Dudelange, con l'obiettivo sia di garantire un futuro sostenibile all'azienda sia di rendere più probabile l'ottenimento di potenziali investimenti. 

Secondo quanto dichiarato da un portavoce di Liberty Steel, il progetto di ristrutturazione pianificato non avrà alcun impatto sul sito di Liberty Dudelange in Lussemburgo e i clienti di Liberty Liège-Dudelange continueranno a essere riforniti normalmente durante tutto il processo.

Alcuni media hanno riferito che Liberty Steel potrebbe ridurre i posti di lavoro in Belgio e che la linea di zincatura n. 4 presso lo stabilimento di Flémalle potrebbe essere chiusa poiché richiederebbe grossi investimenti. 

GFG Alliance ha investito oltre 40 milioni di euro in Liberty Liège dalla sua acquisizione nel luglio 2019, ma i suoi piani di investimento sono stati inizialmente compromessi da un mercato siderurgico molto debole nel 2019, prima che l'attività subisse l'impatto negativo della pandemia. La situazione è precipitata con il crac del principale creditore di GFG, Greensill, nel di quest'anno 2021 e con i problemi nelle forniture di coils a caldo da parte di ArcelorMittal. Tutto ciò ha impedito agli stabilimenti di operare a pieno regime.


Ultimi articoli collegati

Germania: Salzgitter fornirà acciaio green a Miele

Ue: immatricolazioni auto a +6,6% in gennaio-settembre

GFG investe 50 milioni di sterline in Liberty Steel UK

ArcelorMittal: da Belgio e Fiandre fondi per un impianto DRI e due forni elettrici

La BEI finanzia i progetti di ricerca e sviluppo di ArcelorMittal