Legge sul clima, il Parlamento europeo dà il via libero definitivo

venerdì, 25 giugno 2021 14:04:47 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva la legge sul clima che era stata concordata in modo informale con gli Stati membri ad aprile. Questa fissa l'obiettivo Ue di ridurre le emissioni di gas serra al 2030 del 55% rispetto ai livelli del 1990 per raggiungere la neutralità climatica nel 2050.

La legge è passata con 442 voti a favore, 203 contrari e 51 astensioni. Serve solo un passaggio formale in Consiglio Ue, che dovrebbe avvenire la prossima settimana, per la pubblicazione e l'entrata in vigore della normativa, parte essenziale del Green Deal. La legge è il presupposto necessario affinché la Commissione europea possa presentare il 14 luglio prossimo il suo primo pacchetto clima, noto come "Fit for 55", con il quale proporrà di modificare undici normative Ue, dal clima alle rinnovabili, dall'efficienza alla tassazione dell'energia.
Nel pacchetto ci sarà anche la nuova direttiva sull'uso dei suoli (LULUCF) che, come da accordo tra Europarlamento e Consiglio sulla legge per il clima, dovrebbe aumentare la capacità di assorbimento delle foreste Ue aumentando la riduzione potenziale delle emissioni dal 55 al 57% al 2030.


Ultimi articoli collegati

Germania: in crescita a marzo il prezzo del minerale ferroso importato

Veicoli commerciali: in UE +12,4% di immatricolazioni a giugno

Canada apre indagine antidumping sugli OCTG importati dall'Austria

Francia: import/export di acciaio in crescita in gennaio-maggio

Coils a caldo, entra in vigore nell'Ue il dazio antidumping contro la Turchia