La Russia investirà 165 milioni di dollari in un'acciaieria cubana

venerdì, 28 settembre 2018 11:17:12 (GMT+3)   |   San Diego
       

La Russia prevede di investire circa 165 milioni di dollari attraverso varie società per la ripresa delle operazioni del produttore cubano di acciai lunghi Empresa Siderurgica Jose Marti, conosciuto anche come Antillana de Acero.

Secondo l’agenzia di stampa statale Prenza Latina, il governo cubano contribuirà con 100 milioni di dollari. Tutti gli investimenti saranno completati nel 2025 attraverso due fasi, la prima delle quali con investimenti che raggiungeranno i 111 milioni di dollari.

Antillana de Acero prevede di aumentare la capacità a 250.000 tonnellate annue, secondo quanto riportato da Prensa Latina. Un altro produttore siderurgico statale, Acinox, prevede di incrementare la capacità a 170.000 tonnellate annue. Anche Acinox riceverà investimenti dalla Russia per migliorare i propri impianti.


Ultimi articoli collegati

Export USA di utensili in crescita a luglio su base mensile 

Coils a caldo, alcuni produttori CIS sono già "sold out" per novembre

In calo ad agosto le importazioni statunitensi di coils zincati a caldo

Messico indaga sull'import di bramme da Brasile e Russia

NLMK ripristina le attività a Stoilensky GOK