Kazuo Fujisawa (JFE Steel): crescita economica in rallentamento nei paesi sviluppati nel 2019

giovedì, 08 novembre 2018 16:42:16 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Intervenendo a "New Horizons in Global Steel Markets", conferenza annuale di SteelOrbis giunta alla sua tredicesima edizione e in corso di svolgimento a Istanbul, Kazuo Mike Fujisawa, responsabile della pianificazione aziendale presso il produttore giapponese JFE Steel Corporation, ha affermato che la crescita economica nei paesi sviluppati dovrebbe rallentare nel 2019, mentre per le economie emergenti le previsioni sono contrastanti. Fujisawa ha sottolineato che il contributo cinese alla crescita degli investimenti globali sta diminuendo. Ha anche indicato che all'orizzonte vi sono alcune incertezze quali l'aumento delle tensioni commerciali, la normalizzazione delle politiche monetarie negli Stati Uniti e nell'UE e le tensioni geopolitiche. Ha avvertito che ulteriori restrizioni all'importazione renderanno meno accessibili diverse commodity.

Fujisawa ha condiviso con i partecipanti alla conferenza alcuni dati diffusi precedentemente da Worldsteel. Ha ricordato che la domanda globale di acciaio dovrebbe aumentare del 2,1% nel 2018 e dell'1,4% nel 2019, aggiungendo che la domanda di acciaio in Cina dovrebbe rimanere "piatta" nel 2019. Tuttavia, ha ammesso che la domanda di acciaio in Cina appare ancora migliore del previsto.

Per quanto riguarda il Giappone e la Corea del Sud, il manager ha affermato che la domanda di acciaio rimarrà sugli stessi livelli nel 2018 e nel 2019, mentre la richiesta nella regione ASEAN continua a crescere costantemente. Ha aggiunto che l'alta domanda di acciaio è in ulteriore crescita in India e si prevede che aumenterà ad un ritmo del 6,0-6,5%, fino a raggiungere 113 milioni di tonnellate entro il 2022 e 300 milioni di tonnellate entro il 2030. D'altro canto, nell'UE, l'utilizzo dell'acciaio sta gradualmente aumentando, mentre negli Stati Uniti esso dovrebbe crescere moderatamente.


Ultimi articoli collegati

Ministro Gualtieri: «Ilva resti con un azionista di maggioranza privato»

Produzione argentina di acciaio grezzo in calo a dicembre e nel 2019

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia