JSW Steel prevede un calo dei prezzi del minerale ferroso

lunedì, 16 settembre 2019 16:07:22 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I prezzi del minerale di ferro saranno caratterizzati da una tendenza ribassista nel corso del prossimo anno, dovuta principalmente alla scarsa domanda in Cina – primo consumatore della materia prima –, mentre l’offerta registrerà una ripresa. Questo è quanto prevede il produttore siderurgico indiano JSW Steel secondo quanto riportato da Bloomberg.

Secondo JSW le quotazioni potrebbero aggirarsi attorno agli 80-85 $/t nella restante parte del 2019, per poi scendere a 60-65 $/t nel 2020. Il co-amministratore delegato della società, Seshagiri Rao, ha affermato che i prezzi hanno beneficiato di operazioni speculative e che non vi è alcun motivo per cui il minerale venga scambiato a livelli elevati, pari a circa 95 $/t.

«Stiamo assistendo a una graduale moderazione della produzione di acciaio a livello globale. Una volta che l’output si sarà ridotto anche in Cina si dovrebbe assistere a una diminuzione della domanda di minerale» ha aggiunto Rao.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi al livello più basso da inizio settembre

Prezzi dei coils a caldo in discesa in Italia e in Nord Europa

Ucraina: export di semilavorati in diminuzione a settembre

Cresce l’export di lamiere in coils statunitense ad agosto

Prezzi della vergella ancora stabili a Taiwan