JSW Steel, perdita netta nei primi tre mesi dell'anno fiscale

martedì, 28 luglio 2020 10:56:20 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il colosso siderurgico indiano JSW Steel ha annunciato i risultati finanziari e operativi relativi al primo trimestre fiscale, terminato il 30 giugno 2020. In tale periodo la società ha realizzato una perdita netta di 1,46 miliardi di rupie (19,5 milioni di dollari), rispetto all’utile netto di 6,91 miliardi di rupie del trimestre precedente. Nello stesso periodo, le vendite nette di JSW sono ammontate a 102,93 miliardi di rupie (1,37 miliardi di dollari) a causa di un indebolimento dei prezzi dell'acciaio.

Nonostante le limitazioni causate dal lockdown, la società ha prodotto 2,96 milioni di tonnellate di acciaio grezzo.

A causa della modesta domanda locale, JSW si è focalizzato sul mercato export per smaltire le scorte e ottenere flussi di cassa. Durante il primo trimestre le vendite totali di acciaio sono state pari a 2,80 milioni di tonnellate, in calo del 25,3%. Nel dato sono inclusi 1,99 milioni di tonnellate di acciai piani, in diminuzione del 25,3%, e 460.000 tonnellate di acciai lunghi, in calo del 50,53% su base annua. Nei primi tre mesi dell'esercizio la società ha esportato 1,58 milioni di tonnellate di prodotti siderurgici.

JSW ha dichiarato che le attività economiche in India sono in ripresa a seguito dell'allentamento delle misure restrittive.


Ultimi articoli collegati

Liberty Steel riavvia l'impianto di Adhunik in India

USA: confermato il dazio sui tubi meccanici trafilati a freddo dall'India

JSW Steel, produzione di acciaio grezzo in calo in aprile-settembre

India: NMDC riduce la produzione di minerale in aprile-settembre

Tata Steel si impegna formalmente a ridurre le emissioni di gas serra