JSW raddoppierà la capacità produttiva a Dolvi entro marzo 2021

lunedì, 14 dicembre 2020 13:45:56 (GMT+3)   |   Calcutta
       

La società indiana JSW Limited completerà il raddoppio della capacità produttiva della sua acciaieria a Dolvi, nello stato occidentale del Maharashtra, entro il 31 marzo 2021. Lo ha affermato il direttore commerciale Jayant Acharya, precisando che il 95% del progetto di espansione è stato completato e che la capacità produttiva annua passerà dagli iniziali 5 milioni a 10 milioni di tonnellate. Il progetto ha subito un lieve ritardo a causa della pandemia di coronavirus. La società, infatti, ha avuto il permesso di riprendere i lavori lo scorso aprile. 

JSW Limited, sommando la produzione dell'acciaieria di Dolvi con i 12 milioni di tonnellate prodotti dall’acciaieria di Vijaynagar (nel Karnataka), raggiungerà una capacità produttiva annua di 23,1 milioni di tonnellate di acciaio. 

La società ha inoltre avviato il processo di acquisizione di terreni vicino al porto di Paradip, nello stato dell'Orissa, per il progetto "greenfield" che avrà una capacità di produzione di 13,2 milioni di tonnellate all'anno. 


Ultimi articoli collegati

India: esportatori di coils a caldo alzano i prezzi per l'Europa

Prezzi della vergella in rialzo in India

India: in crescita la produzione dei quattro principali produttori siderurgici in ottobre-dicembre

India: export di acciaio in diminuzione a novembre

Coils a caldo, prezzi indiani trainati dal mercato UE