Jingye Group sempre più vicina all'acquisto di British Steel

lunedì, 11 novembre 2019 13:18:05 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore cinese di tondo Jingye Group ha confermato di essere pronto ad acquisire British Steel per 70 milioni di sterline (89,6 milioni di dollari), salvando 4.000 posti di lavoro nel Regno Unito. Secondo quanto riferito dalla BBC, il governo locale aiuterà Jingye attraverso garanzie sui prestiti e altri aiuti finanziari.

Sempre la BBC ha riportato che Jingye avrebbero promesso un incremento della produttività e possibili tagli dei costi. Jingye porterebbe la produzione di British Steel Scunthorpe da 2,5 milioni di tonnellate a oltre 3 milioni di tonnellate.

Come precedentemente riportato da SteelOrbis, ad agosto il gruppo turco Ataer Holding, controllata di OYAK, il maggiore fondo pensionistico complementare della Turchia, aveva annunciato di aver siglato un accordo in esclusiva per l’acquisizione di British Steel. Tuttavia lo scorso ottobre il curatore fallimentare di British Steel aveva comunicato l'intenzione di conferire con altri offerenti e si erano fatti avanti Jingye Group e Liberty House.


Ultimi articoli collegati

Turchia: Icdas alza ancora il prezzo del tondo

Cresce il prezzo della ghisa brasiliana

Prezzi degli zincati a caldo ancora in salita negli USA

Cina: prezzi di tondo e vergella in discesa nonostante il rialzo dei future

Minerale di ferro, prezzi in forte aumento sulla scia dei rialzi dei future