Il Dalian Commodity Exchange adotterà un sistema di consegna del minerale

martedì, 17 settembre 2019 16:01:18 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il Dalian Commodity Exchange (DCE) ha comunicato che realizzerà un suo sistema di contratti di minerale di ferro con consegna da settembre 2020 in modo da evitare forniture di materiale di bassa qualità come accaduto in passato. «DCE ha limitato il numero di prodotti da consegnare stabilendo requisiti in termini di marchi e qualità», ha spiegato la borsa cinese.

Sarà consentita la spedizione di soli undici marchi selezionati, nove d’importazione e due domestici: PB Fines, BRBF, Newman Fines, Mac Fines, Jimblebar Fines, Roy Fines, Super Special Fines, FMB Blend Fines, Carajas Fines, HBIS Concentrates e Ansteel Concentrate. I PB fine sono stati scelti come riferimento, con sovrapprezzi e sconti pari a 0 RMB/t, mentre le differenze per gli altri marchi sono basate sulla precedente differenza.

Prodotto

Extra, RMB/t

Newman fines

0

BRBF

+20

Mac fines

-20

Roy fines

-20

Jimblebar fines

-25

Super Special fines

-90

FMB Blend fines

-75

Carajas fines

+35

HBIS concentrato

+15

Ansteel concentrato

0

 

Inoltre, il DCE ha applicato ulteriori sovrapprezzi e sconti in base alla composizione chimica dei prodotti che un marchio può offrire. La qualità standard consiste in un contenuto di Fe del 62%. Il prezzo sarà aumentato o ridotto di 1 RMB/t per ogni variazione dello 0,1% di Fe nel materiale. La borsa cinese ha inoltre fissato premi e sconti per il contenuto standard di silice (SiO2), di ossido di alluminio (Al2O3), di zolfo (S) e di fosforo (P).

«Contribuirà alla fissazione dei prodotti con il maggior grado di accettazione sul mercato come prodotti target da consegnare, aumentando così la rappresentatività dei prezzi dei future sul minerale».


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi al 26 maggio

Minerale ferroso, prezzi in calo ma ancora elevati

Minerale di ferro, prezzi al 19 maggio

Minerale di ferro, prezzi al 6 maggio

Minerale di ferro, prezzi al 5 maggio