Italia principale destinazione dei coils a caldo turchi

giovedì, 20 giugno 2019 09:47:53 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel mese di aprile dell’anno in corso le esportazioni di coils laminati a caldo (HRC) dalla Turchia sono state pari a 300.819 tonnellate, in aumento del 6% rispetto al mese di marzo e del 67,1% rispetto ad aprile 2018.

Nel corso dei primi quattro mesi dell’anno le esportazioni di HRC dalla Turchia sono ammontate complessivamente a 1,27 milioni di tonnellate, in aumento del 41,6% su base annua.

La principale destinazione degli HRC turchi nel primo quadrimestre è stata l’Italia con 486.026 tonnellate ricevute in aumento del 30,03% annuo, seguita dalla Spagna che ne ha ricevute 217.635 tonnellate, in aumento dell’11,02% annuo.

Le principali destinazioni degli HRC turchi nel periodo gennaio-aprile sono state:

Paese

Quantità

 

 

 

 

 

 

Gen-Apr
2019

Gen-Apr
2018

Variazione

 annua (%)

Aprile 2019

Aprile 2018

Variazione

annua (%)

Italia

486.026

373.786

30,03

97.752

35.644

174,25

Spagna

217.635

196.037

11,02

42.324

66.734

-36,58

Bulgaria

76.755

10.436

635,48

5.565

2.700

106,11

Belgio

75.617

60.997

23,97

18.934

13.111

44,41

Portogallo

68.426

56.578

20,94

9.467

18.042

-47,53

Egitto

47.575

17.213

176,39

17.954

-

-

Grecia

45.677

40.661

12,34

4.899

5.919

-17,23

Polonia

38.040

-

-

31.079

-

-

Regno Unito

36.801

504

-

9.246

2.707

241,56


Ultimi articoli collegati

EUROFER chiede alla Commissione europea un'indagine anti-sussidi sui coils a caldo turchi

Coils a caldo, produttori CIS iniziano a vendere la produzione di luglio

Coils a caldo, i produttori turchi alzano i prezzi

Italia prima destinazione delle esportazioni turche di coils a caldo

Coils a caldo, EUROFER chiede un'indagine antidumping contro la Turchia