Italia: mercato auto ancora in rosso a novembre

mercoledì, 02 dicembre 2020 17:48:15 (GMT+3)   |   Brescia
       

Il Ministero dei Trasporti ha comunicato che in Italia nel mese di novembre sono state immatricolate 138.405 autovetture, dato in calo dell'8,3% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, quando erano state immatricolate 151.001 autovetture. A ottobre le immatricolazioni erano diminuite dell'1,2% su base annua dopo il +13,3% registrato a settembre.

Il bilancio dei primi undici mesi del 2020 è fortemente negativo: 1.261.802 immatricolazioni complessive rispetto alle 1.776.501 di gennaio-novembre 2019. 

Le principali associazioni di categoria sono tornate a chiedere un intervento urgente da parte del Governo a sostengo del mercato auto. «Non possiamo non ricordare – ha affermato Michele Crisci, presidente di UNRAE – che gli incentivi estivi hanno rappresentato certamente una boccata di ossigeno per costruttori e indotto industriale, ma soprattutto hanno prodotto un indubbio beneficio per l’ambiente: grazie agli incentivi, secondo i dati resi noti da Invitalia, sono state rottamate più di 120mila vetture delle categorie fino a Euro 4, fortemente inquinanti e poco sicure, risparmiando alle nostre città oltre 155mila tonnellate di CO2 su base annua. Ambiente ed economia hanno dimostrato di poter convivere bene se le manovre sono ben fatte». Crisci ha auspicato uguali misure per il 2021 «con un rinnovo degli incentivi allo svecchiamento del parco auto per contrastare le attuali condizioni di recessione e una maggiore detraibilità dell'Iva per vetture aziendali, misura già in atto nei maggiori paesi europei e la cui assenza penalizza il nostro mercato perché ne riduce la competitività». 

Gli ha fatto eco Adolfo De Stefani Cosentino, presidente di Federauto, secondo il quale «senza un nuovo intervento per il sostegno al mercato auto, il nuovo calo delle vendite pone le nostre aziende nella necessità di riattivare la cassa integrazione che, comunque sia, non sarà sufficiente ad arginare la perdita di fatturato oggi attestata, rispetto al 2019, su un valore medio di -25%».

Daniel Bettelli 


Ultimi articoli collegati

UCIMU: ordini di macchine utensili in calo del 18,6% nel 2020

UE: crollo record per le immatricolazioni auto nel 2020

Italia: immatricolazioni di veicoli commerciali a -15,1% nel 2020

Eusider Group acquisisce Bidue e punta su verticalizzazione e internazionalizzazione

Immatricolazioni auto: Italia chiude il 2020 a -27,9%