Italia: commercio extra UE, cresce l'import di prodotti lunghi mentre cala quello di piani

martedì, 28 maggio 2019 09:50:07 (GMT+3)   |   Brescia
       

Nei primi tre mesi del 2019 l'Italia ha importato dai paesi extra UE 3,425 milioni di tonnellate di acciaio, dato in aumento del 13,8% rispetto allo stesso periodo del 2018. Allo stesso tempo, secondo i dati diffusi da Federacciai, l'export è ammontato a 1 milione di tonnellate, facendo registrare un incremento dell’11,4% su base annua.

Sul versante dell'import, i prodotti lunghi hanno fatto registrare un calo del 29,4%. In particolare, le importazioni di vergella sono calate del 26,3%, a 73.000 tonnellate, quelle di laminati mercantili (barre) del 34,6%, a 53.000 t.
Allo stesso tempo, l'import di acciai piani è aumentato del 16,3%. Tra i prodotti più importati, i coils (1,136 milioni t, +38,7%), le lamiere a freddo (255.000 tonnellate, +6,3%), le lamiere zincate a caldo (222.000 tonnellate, +25,4%), i lamierini magnetici (71.000 tonnellate, -30,4%), le lamiere a caldo e i larghi piatti (40.000 t, -59,2%).

Per quanto riguarda l'export, sono stati registrati un +4,3% per i prodotti lunghi e un -5,3% per i piani. Sono aumentate le esportazioni di tondo (130.000 t, +10,2%), le esportazioni di vergella (77.000 t, +1,3%) e le esportazioni di coils (59.000 t, +84,4%), mentre è calato l’export di lamiere a caldo e larghi piatti, lamiere a freddo, lamierini magnetici, lamiere zincate a caldo, lamiere elettrozincate e lamiere a rivestimento organico.

Venendo ai prodotti di 1ª trasformazione, le esportazioni di tubi senza saldatura sono ammontate a 99.000 t, quelle di tubi saldati a 118.000 t, facendo segnare rispettivamente aumenti del 17,9% e del 47,5%.

Si riportano di seguito le variazioni in relazione ai volumi delle varie categorie di prodotti importate ed esportate (dati espressi in migliaia di tonnellate):

Prodotto

Import

Export

Saldo

Gen-mar 2018

Gen-mar 2019

Variaz.
annua (%)

Gen-mar 2018

Gen-mar 2019

Variaz.
annua (%)

Gen-mar 2018

Gen-mar 2019

Lingotti e semilavorati

1.100

1.330

+20,9

32

92

+187,5

-1.068

-1.238

Prodotti lunghi

194

137

-29,4

279

291

+4,3

85

154

Prodotti piani

1.579

1.837

+16,3

246

233

-5,3

-1.333

-1.604

Prodotti 1ª trasformazione (*)

116

100

-13,8

289

343

+18,7

173

243

Prodotti 2ª trasformazione (**)

21

21

0

56

46

-17,9

35

25

TOTALE

3.010

3.425

+13,8

902

1.005

+11,4

-2.108

-2.420


(*) Tubi senza saldatura e saldati, semilavorati fucinati e fucinati in barre, barre e profilati a freddo, filo trafilato, nastro a freddo.
(**) Profilati per miniere e saldati, materiale per impalcature, accessori per tubi, flange, lamiere striate, graniglie e polveri di ghisa.


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, non si ferma il rialzo dei prezzi Europa

Lieve aumento del prezzo del tondo in Italia

UE: ArcelorMittal torna ad aumentare i prezzi dei coils

Italia, commercio extra UE: a giugno parziale ripresa sia dell'import sia dell'export di acciaio

Significativo aumento dei prezzi dei coils sul mercato UE