IREPAS: situazione stabile nel mercato dei lunghi, Cina il paese trainante

giovedì, 10 settembre 2020 12:31:16 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il mercato globale dei lunghi resta guidato principalmente dalla Cina, poiché nel resto del mondo l'attività commerciale si sta riprendendo lentamente. È quanto si legge nell'ultimo rapporto mensile di IREPAS, l'associazione dei produttori ed esportatori mondiali di acciai lunghi. Sempre secondo IREPAS, si continua a riscontrare una regionalizzazione degli scambi a causa della pandemia di coronavirus. L'associazione descrive il mercato nel suo complesso come prevalentemente stabile, con alcune fluttuazioni in determinate aree. Nel frattempo, sia la domanda sia i prezzi sono migliorati. In generale, le economie si stanno aprendo, con tassi di produzione in ripresa e livelli di scorte che necessitano di essere reintegrati lungo la filiera.

L'import siderurgico cinese continua a supportare i fornitori di altri paesi, grazie alle misure di stimolo e agli investimenti annunciati nel Paese del Dragone. A partire da giugno, la Cina ha mantenuto la posizione di importatore netto di acciaio. La concorrenza nei mercati asiatici rimante piuttosto intensa poiché i principali fornitori di acciaio lottano per entrare e rimanere all'interno di un mercato che è al momento il migliore dal punto di vista dei consumi. Tuttavia, secondo IREPAS i produttori dovranno fare attenzione a non aumentare troppo la produzione dal momento che potrebbe crescere la pressione dal lato dell'offerta. 

Dopo una lunga pausa, la domanda di acciaio è ritornata in Europa poiché solo un numero relativamente basso di progetti è attualmente in sospeso. Inoltre, l'offerta si sta restringendo mentre la domanda si sta rafforzando. Di conseguenza, è previsto un ulteriore incremento dei prezzi.

Anche in Nord America è ricomparsa la domanda e i prezzi sono aumentati sulla scorta dell'incremento dei prezzi delle materie prime. Tuttavia, i timori di una seconda ondata dell'epidemia di Covid-19 potrebbero frenare il trend rialzista dei prezzi nel mercato dei lunghi. I centri servizi, sia negli USA sia nell'UE, hanno scorte limitate e si stanno rifornendo a prezzi di transazione più elevati.

Le prospettive per il prossimo trimestre secondo IREPAS sono generalmente soddisfacenti, ma a causa della pandemia si registrano ancora molte incognite che potrebbero influenzare il business dell'acciaio nel prossimo futuro.


Ultimi articoli collegati

Wordsteel: l'edilizia è il più resiliente tra i settori che consumano acciaio

Wordsteel: domanda di acciaio in crescita in Cina, in calo nel resto del mondo

Inox, produzione mondiale in calo nel primo semestre 2020

CELSA a IREPAS: il trend dei prezzi a livello globale è chiaramente rialzista

Presidente IREPAS: la pandemia non ha piegato il mercato dei lunghi