Iran: produzione di acciaio in aumento nel trimestre terminato a giugno

venerdì, 24 luglio 2020 16:02:11 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nonostante un significativo calo dell'export di acciaio (-43% annuo nel primo trimestre), le aziende siderurgiche iraniane continuano a mostrare una forte performance operativa. 

Secondo l'associazione dei produttori siderurgici iraniani, nel primo trimestre dell’anno iraniano (20 marzo-20 giugno) la produzione di semilavorati ha raggiunto i 7,14 milioni di tonnellate (+3%), la produzione di blumi e billette si è attestata a 4,12 milioni di tonnellate (+3%), mentre la produzione di bramme è salita a 3,02 milioni di tonnellate (+12%). 

Per quanto riguarda i prodotti finiti, la produzione nello stesso periodo si è attestata a 5,3 milioni di tonnellate (+1%), di cui 2,67 milioni di tonnellate di acciai piani e 2,66 milioni di tonnellate di acciai lunghi. In particolare, sono stati prodotti 2,3 milioni di tonnellate di coils a caldo (+1%), 665.000 tonnellate di coils a freddo (+1%) e 322.000 tonnellate di acciai rivestiti (+25%). Nella produzione di lunghi la quota prinicipale è stata rappresentata dal tondo per cemento armato con 2,17 milioni di tonnellate (+5%). Tutte le variazioni sono state calcolate su base annua. 


Ultimi articoli collegati

Ucraina: in calo la produzione di acciaio grezzo, ghisa e acciai finiti

Iran: produzione di acciaio in aumento in marzo-settembre

Forte calo delle esportazioni di acciaio dell'Iran in marzo-settembre

MMK, in crescita la produzione di acciaio grezzo e minerale ferroso

Turchia: in crescita produzione e consumo di acciaio nei primi otto mesi del 2020