Inox: produzione mondiale in calo nel 2020, Cina in controtendenza

lunedì, 15 marzo 2021 16:32:25 (GMT+3)   |   Brescia
       

Secondo i dati diffusi dall'International Stainless Steel Forum (ISSF), la produzione globale di acciaio inox nel 2020 è diminuita del 2,5% rispetto all’anno precedente, ammontando a 50,9 milioni di tonnellate. 

Nello specifico, la produzione di acciaio grezzo inossidabile è aumentata del 2,5% annuo in Cina, mentre è scesa del 18,6% in Asia escludendo Cina e Corea del Sud. Ha fatto registrare inoltre riduzioni del 17,3% e del 7,1% rispettivamente negli Stati Uniti e in Europa.

Nella tabella seguente sono riportati, nel dettaglio, i dati pubblicati dall’ISSF (volumi in migliaia di tonnellate).

Regione

 

 Trimestre

Totale

Q1

Q2

Q3

Q4

2020

Variazione

annua
(%)

Europa

1.812

1.370

1.421

1.719

6.323

-7,1

USA

627

450

499

568

2.144

-17,3

Cina

5.989

7.455

8.460

8.236

30.139

2,5

Asia (Cina e Corea del Sud escluse)

1.886

1.080

1.627

1.837

6.429

-18,6

Altri

1.322

1.250

1.520

1.765

5.857

6,0

TOTALE

11.636

13.404

13.526

14.125

50.892

-2,5

Nel 2019 la produzione globale di acciaio inox era ammontata a 52,2 milioni di tonnellate, crescendo del 2,9% rispetto all’anno precedente.


Ultimi articoli collegati

AIC: ordini da Acciaierie Venete, Ferriera Alto Milanese e Siderúrgica Sevillana

Turchia primo produttore di acciaio in Europa, la TCUD auspica la fine della salvaguardia UE

Liberty Steel, il governo britannico respinge la richiesta di aiuti

Ex Ilva, Invitalia rassicura ArcelorMittal: aumento di capitale in tempi brevi

Liberty Steel, governo britannico pronto pronto ad intervenire