India: SAIL punta al pieno utilizzo della capacità produttiva dell'impianto di ferroleghe

martedì, 27 novembre 2018 13:09:05 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Secondo quanto dichiarato da Anil Chowdhary, presidente del produttore siderurgico statale Steel Authority of India Limited (SAIL), la società indiana si è posta l’obiettivo di incrementare l'utilizzo della capacità dell’impianto di Chandrapur Ferro Alloy Plant (CFP) per soddisfare almeno il 75% del proprio consumo di ferroleghe; l'impianto, attualmente, copre il 40% della propria domanda.

Chowdhary ha affermato che è fondamentale che CFP aumenti la produzione fino alla piena capacità installata in modo che SAIL possa migliorare la competitività dei costi di produzione di ferroleghe rispetto al loro acquisto commerciale.

CFP, unico produttore di ferroleghe gestito dal governo indiano, ha una capacità installata di produzione di 190.000 tonnellate annue di ferromanganese ad alto contenuto di carbonio e di 130.000 tonnellate annue di silicomanganese.


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo