India: riesame del dazio contro i tubi in ghisa sferoidale provenienti dalla Cina

giovedì, 18 ottobre 2018 15:13:40 (GMT+3)   |   Calcutta
       

La Direzione generale degli scambi commerciali dell'India (DGTR) ha avviato un riesame del dazio antidumping attualmente in vigore sui tubi in ghisa sferoidale, di qualsiasi diametro, con provenienza Cina. Lo ha comunicato un rappresentante del governo oggi 18 ottobre.

Tutte le parti interessate sono state invitate a presentare le loro rispettive opinioni sulla questione dinnanzi alla DGTR entro 40 giorni a partire dal 9 ottobre 2018. Terminato tale periodo, la direzione deciderà se il dazio debba restare in vigore o essere eliminato.

L'India nel 2007 aveva istituito dazi antidumping compresi tra i 127,40 e i 139,79 dollari la tonnellata sui tubi in ghisa sferoidale importati dalla Cina. Successivamente, nel 2013, il dazio era stato prolungato per altri cinque anni.

Un nuovo riesame si è reso necessario poiché i produttori indiani Electrosteel Castings Limited e Jindal Saw Pipes hanno presentato una petizione alla DGTR per richiedere l'estensione del dazio antidumping per altri cinque anni. 


Ultimi articoli collegati

Italia, commercio extra UE: esportazioni a +5,2% in gennaio-novembre

Import statunitense di acciaio in calo del 17,3% nel 2019

USA: mercato degli OCTG in lieve ribasso, negative le previsioni sul prezzo del petrolio

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana