India: obiettivo 120 milioni di tonnellate di acciaio grezzo nell'anno in corso

mercoledì, 08 settembre 2021 15:15:37 (GMT+3)   |   Calcutta
       

L'India potrebbe chiudere l'anno fiscale 2021-2022 (che terminerà il 31 marzo 2022) con una produzione di acciaio grezzo pari a 120 milioni di tonnellate, in crescita cioè del 18% rispetto all'anno precedente. Lo ha affermato recentemente Faggan Singh Kulaste, sottosegretario al Ministero dell'Acciaio.

Il previsto incremento dell'output è dovuto agli investimenti in infrastrutture. Il viceministro ha posto l'accento sul fatto che l'India intende raccogliere circa 81 miliardi di dollari attraverso l'affitto di infrastrutture federali nei settori energetico, del gas, dei porti, delle ferrovie, delle autostrade e degli aeroporti ad operatori privati. I fondi saranno reinvestiti in progetti che genereranno nuova domanda di acciaio. 

Nell'anno fiscale 2020/21, la produzione indiana di acciaio grezzo è ammontata a 102 milioni di tonnellate, facendo registrare una contrazione del 6,1% su base annua. 


Ultimi articoli collegati

JSW Limited: ricavi e utile da record nel trimestre luglio-settembre

India: ancora rigidità per l'export di HRC, segnali di disgelo dall'Asia

India: la carenza di carbone ostacola la produzione di ferro spugnoso

Crisi energetica, India: prevista impennata dei prezzi dei prodotti finiti

JSW Limited, produzione di acciaio grezzo in aumento in luglio-settembre